Si torna ai monti

Torno su questo esperimento di blog a ormai un anno di distanza dall’ultimo post.

Devo confessare che mi sono fatto assorbire da un turbinio di impegni e scadenze, tutti importanti, e che hanno richiesto molta attenzione da parte mia, rubandola a queste pagine.

Condivido quindi su questo spazio -pubblico e personale allo stesso tempo- la gioia di aver raggiunto gli obiettivi che mi ero prefissato (l’abilitazione professionale, da un lato, e la qualifica di istruttore sezionale dall’altro), e l’impegno a tornare a scrivere questo diario virtuale.

Gli impegni non sono certo finiti, anzi, se ne profilano altri più grandi e numerosi all’orizzonte. Del resto, ce lo insegnava W. Bonatti, “chi più in alto sale più lontano vede”.

Idealmente, tornare ai monti vuole quindi essere anche un invito -a me stesso e agli altri- ad allontanarsi dalla prospettiva quotidiana, per gettare uno sguardo più ampio su se stessi attraverso il contatto con gli ampi panorami di montagna.

E quest’inverno, come leggerete, sono finalmente tornato sul ghiaccio e sulla roccia per divertirmi, e ritrovare la mia dimensione.

A presto, buone arrampicate!

img_6871
Alla fine di una cascata in Val Martello, col Gran Zebrù che svetta sopra il casco nuovo (dicono mi faccia la testa a fungo, ma a me me piace!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...