Un week di roccia, sole e mare

Il fine settimana si avvicina, e sarò impegnato 2 giorni con l’uscita su roccia del corso di Alpinismo di quest’anno. I ragazzi sono molto motivati, hanno un’ottima attitudine e grande entusiasmo: credo ne vedremo delle belle in Grigna, e ci sarà molto da fare per tutti! Vi farò sapere com’è andata 😉

Nulla di più diverso dal week end appena trascorso!

Per il ponte del 2-4 giugno, infatti, io e Serena  siamo tornati sull’Argentario con una coppia di amici. Chi mi conosce, anche solo attraverso queste pagine, avrà ormai capito che il mare non è certo il mio ambiente naturale, ma ci sono località che vale comunque la pena di andare a visitare, e questo piccolo angolo di paradiso ne rientra a buon diritto!

cala del gesso
Cala del Gesso

Due calette, in particolare, mi sento di suggerire per il mare fantastico: Cala del Gesso e Cala Mar Morto. Non ve ne pentirete.

 

cala del gesso bis

Serena, che ben mi conosce, quando mi ha proposto questa meta come fuga dal maltempo che avrebbe imperversato su da noi (proprio quando avevamo già progettato di visitare la Valle dell’Orco…), ben sapeva delle possibilità di scalata. Ella mi ama, e ha deciso che -nonostante la sua passione per il mare- comunque qualche oretta su roccia l’avremmo trascorsa: che ragazza d’oro!

Per quanto sono stato in grado di scoprire, vi sono due siti da segnalare: Capo d’Uomo, e le Canne d’Organo. In entrambi sono state attrezzate sia delle vie, sia delle falesie. L’esposizione è est-sud, quindi sconsigliate fino al primo pomeriggio. Le pareti delle falesie delle Canne d’Organo mi pare vadano in ombra prima che non Capo d’Uomo (che ha un avvicinamento breve -15 minuti- ma caldissimo). In questa stagione, comunque, c’è luce fino alle 21, più che a sufficienza per divertirsi.

Per gli itinerari, suggerisco di sfruttare i link in fondo a questo post.

IMG_4262
a Capo d’Uomo, si arrampica con questa vista incantevole

Se non avete mai arrampicato sul Mediterraneo, vi posso assicurare che si tratta di un’esperienza incantevole, perché alla brezza marina col suo sapore di salsedine si aggiungono e mescolano i profumi delle varie piante aromatiche che crescono nelle fessure della roccia: timo, rosmarino e salvia vi accompagnano nella salita, offrendovi una piacevole distrazione da roccia e magnesite. Si tratta di momenti davvero coinvolgenti, perché l’olfatto riesce a stimolare corde di solito sopite, con un’intensità tutta nuova.

IMG_4282
Dallo Spigolo delle Canne d’Organo, invece, la vista si allunga fino al tombolo della Feniglia e al Forte Filippo

Io e Serena abbiamo percorso l’itinerario chiamato “Feeling”: buone protezioni e sosta lungo il primo tiro, dopo meglio integrare sul facile e sulle soste (qualcosa comunque c’è).

La falesia, il sentiero, le corde fisse anche per la discesa, sono tutte in ordine. Eppure all’inizio del sentiero c’è un cartello di divieto di accesso per proprietà privata. Non ne avevo letto nulla prima, non ci sono recinzioni. Ipotizzo sia al fine di scaricarsi eventuali responsabilità, e se così fosse lo condivido: dobbiamo sempre ricordare che è un’attività da affrontare autonomamente, con la giusta consapevolezza. La falesia, comunque, mostrava segni di frequentazione: mi viene da pensare che non siano in molti a dare ascolto a quel cartello…

Come ciliegina sulla torta, questo week end mi ha permesso di leggere un bel libro, che suggerirei a tutti senza remore: “Le otto montagne”, di Paolo Cognetti.

E anche questo è uno dei piaceri della vita.

Buone arrampicate, e buone letture

IMG_4354
Il nonno montanaro trascinato in spiaggia

 

LINK suggeriti

Fai clic per accedere a capoduomo.pdf

http://www.planetmountain.com/itinerari/files/Rock/pdf/Argentario.pdf ATTENZIONE! L’indicazione d’accesso è sbagliata, arrivando da Grosseto bisogna superare Porto Ercole, e solo poi prendere la panoramica.

Fai clic per accedere a spigolobonatti.pdf

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...