3.02.’18 Magic Mushroom all’Alpe Pioda

Il giovane e il vecchio. L’esperto e il novizio. I preconcetti che tutti abbiamo quando ci accostiamo a qualcosa che non conosciamo, frutto del bagaglio delle nostre esperienze, spesso ci servono per prendere decisioni più rapide. Eppure capita a volte che possano indurci in errore. Questa storia racconta di come l’alpinismo (anche quello della domenica, rigorosamente con la a minuscola) possa creare legami che non conoscono età. E di una cascata bella da pazzi!

selfie di vetta
selfie di vetta, che il Corra ci tiene 😉

IMG_7316
Magic Mushroom in tutto il suo splendore

Premesso che io non sono poi così giovane, e Corrado non è certo così vecchio, in questo caso l’apparenza potrebbe ingannarvi.

eccola lì
alle prime luci, eccola!

Ho conosciuto Corrado qualche anno fa -credo due o tre al massimo. Era un allievo del corso base di alpinismo, che ha continuato a frequentare un po’ il giro di istruttori ed ex allievi. Nel frattempo, io ho fatto il mio anno di osservatore e leggevo ogni tanto delle sue fatiche epiche su una chat whatsapp piena di fankazzisti (gente che dovrebbe lavorare e invece infrasettimana fugge verso le amante montagne, beati loro!). Accade così che anche lui ci prenda gusto, e decida di provare a diventare istruttore.

Sulle prime, lo vedo un po’ titubante, ma mi accorgo presto che quella che sembrava incertezza o timidezza sono invece un profondo rispetto per i ruoli e una spiccata modestia.

IMG_7245
Si inizia bene, con spindrift e vento gelido…

Siccome io avevo appena finito lo stesso percorso, mi è venuto spontaneo offrirmi di dargli una mano e di coinvolgerlo durante le lezioni (le malelingue direbbero che mi serviva una cavia 😀 ). E’ l’occasione per conoscerlo un po’ di più, e così tra le serate in palestrina a ripassare manovre e le uscite con i corsi lo vedo acquisire sempre più sicurezza.  E’ stato un anno molto bello, dove ha dimostrato di avere la stoffa e l’attitudine giusta (oltre a una gamba da far invidia a parecchi giovani di mia conoscenza), e chi doveva valutarlo ha sicuramente apprezzato le sue qualità e il percorso fatto.

L2
... per mia fortuna poi il tempo si placa, e la scalata diventa subito piacevole, seppur intensa

E così un nuovo istruttore (e altri 3, dei quali magari vi racconterò più avanti) si aggiunge alla scuola, e mi piace pensare di aver -nel mio piccolo- contribuito alla sua crescita 🙂

Questo slideshow richiede JavaScript.

Accade così che il nostro rapporto -nonostante la differenza di età- si svolga tra pari, con prese per il culo (devo dire perlopiù mie :D) e incitamenti, e questa è una cosa che mi è piaciuta molto.

Accade anche che molti dei miei compagni di cordata classici siano impegnati in un week end in Austria per far provare l’arrampicata su ghiaccio a chi non ha mai preso in mano una piccozza. Io però è giorni che ho un’idea fissa: ero andato con Serena a mangiare pizzoccheri in Val di Mello, e dopo aver visto Magic Mushroom (sì, ero salito “anche” per quello, del resto non è che proprio ci si passi davanti) in condizioni da favola ero desideroso di andare. E guardacaso Corrado era libero! 😀

E così il nostro non si è fatto intimorire né dal grado della cascata (un pochino fuori della sua comfort zone), né dall’avvicinamento con traccia da fare con le ciaspole, e si è lanciato con me in questa bella avventura.

IMG_7311
dopo tanta arrampicata, con solo due calate a corda piena siamo di nuovo agli zaini

Sono convinto che, nonostante la notte “da barbone” (parole sue, io resto convinto che nel caddy si dorma da re), la “cascata più dura fatta finora” e “Giacomino tu mi vuoi uccidere?!”, si sia divertito anche lui 😉

Se non vedrete più foto sue su queste pagine (o su Instagram, @mollatuttoilblog), significa che forse mi sono sbagliato 😀

Buone arrampicate, a presto!

percorso
si possono anche fare solo due o meglio 3 tiri, ma le soste e i tiri per noi due venivano bene così

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...